Queste piccole cose passate
hanno spento la magia di quell’attimo.
Appoggiata al muro
mi lascio scivolare
lentamente.
Accasciandomi a terra
una fitta allo stomaco mi prende
improvvisamente.

Tutto comincia da qui.

I miei occhi si chiudono
e le lacrime scendono sul mio viso,
lasciando un solco.
I capelli arruffati, spettinati.
Tiro calci nel vuoto
e lascio un silenzio.
I ricordi riaffiorano alla mente
in un modo diverso.

Non mi fanno riflettere.

I desideri crollano
come un castello di sabbia
che tutti calpestano.
Nel buio
una strada si illumina.
Con coraggio mi alzo e,
pregando,
i miei occhi si aprono.

Forse non avevo mai guardato.

Valentina Benetton

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...