Casa

Non riconosco più questa vita
Prigioniera del tempo
A cui non posso appartenere
Tutt’intorno appare vuoto, freddo
Amavo quei ricordi
Tutto quello che significava casa
Significava famiglia
Quella famiglia che non c’è più
In un giorno d’estate
Dispersa fra le fondamenta sgretolate
La desolazione lascia inermi
E ciò che provo è rabbia

Valentina Benetton


13 risposte a "Casa"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...