Urla al mondo

Non trattenerti, non trattenere le parole Quelle che hai paura anche solo di pensare Le stesse che rimpiangi di aver tenuto per te Per paura di apparire fragile, vulnerabile Urla al mondo chi sei Senza timore Non hai bisogno di nasconderti Tu sei bella, proprio così, come sei Valentina Benetton

Annunci

Penso…

Penso a noi. A quell’ultima parola detta di fretta ed a quel sorriso in cui mi sono persa. Penso a te. A quello sguardo innamorato ed a quell’amore che non mi hai mai negato. Penso a me. A quello che ora resta ed alla mia vita che non è più la stessa. Valentina Benetton

Sensazioni

L’amore è le radici Di quello che diventiamo In grado di attraversarti completamente E di stravolgere tutto quello che credevi possibile Una freccia che penetra Nel tuo cuore Fa male, sanguina Ma ti permette di sentirti vivo Una strada verso luoghi A te sconosciuti In cui, una volta in viaggio Non si può tornare indietro [...]

Addio

Mi ostino a cercarti Negli sguardi della gente Che si ama In una tipica serata estiva Di alcuni amici di una vita Nell’abbraccio ricolmo d’amore, e di nostalgia Tra chi ormai ha così poco da dirsi In un giovane bacio Imbarazzato Nelle canzoni alla radio Dove chi si ama perde tutto Vorrei ricordarmi di vivere [...]

Confusione

La confusione più totale nata dal bisogno di scappare e dalla paura di non tornare. Si sta sgretolando, pezzo per pezzo, ogni mia assoluta certezza e ne sono terrorizzata. Non so più chi sono quando sono con te, perdo totalmente il controllo, il contatto con la realtà, ed è come se morissi per rinascere di [...]

L’amore per me.

Per me l’amore è qualcosa che non si riesce a spiegare completamente a parole, anche se nelle mie poesie lo descrivo come un insieme di emozioni e di azioni precise. La verità è che provo a trasformare in parole quello che vivo per cercare di capirlo. Penso che l’amore lo si possa trovare nello sguardo [...]

Nonna

Il vuoto che sento attorno a me, da quando te ne sei andata, è insopportabile. Ti penso e la crepa dentro sta diventando una voragine che non so più riempire. Cerco di colmare questi silenzi con quello che resta dei miei ricordi. Pomeriggi a cercarti dentro una foto consumata dal tempo e, ora, da me. [...]