KOMOREBI

Il 9 settembre ho pubblicato il mio primo libro. KOMOREBI è una raccolta di poesie. Un viaggio alla scoperta dell’amore, del dolore e di quella malinconia che ognuno di noi si porta dentro. Racconta la vita attraverso i miei occhi ed i pensieri e le emozioni che mi hanno sempre accompagnata. “La luce che filtra [...]

Addio

Mi ostino a cercarti Negli sguardi della gente Che si ama In una tipica serata estiva Di alcuni amici di una vita Nell’abbraccio ricolmo d’amore, e di nostalgia Tra chi ormai ha così poco da dirsi In un giovane bacio Imbarazzato Nelle canzoni alla radio Dove chi si ama perde tutto Vorrei ricordarmi di vivere [...]

Nonna

Il vuoto che sento attorno a me, da quando te ne sei andata, è insopportabile. Ti penso e la crepa dentro sta diventando una voragine che non so più riempire. Cerco di colmare questi silenzi con quello che resta dei miei ricordi. Pomeriggi a cercarti dentro una foto consumata dal tempo e, ora, da me. [...]

Tutto ciò che rimane

Quando le tue certezze iniziano a crollare non puoi far altro che cercare di rimanere aggrappato a tutto ciò che rimane. La vita non è facile per nessuno e, se anche tutto dovesse andare come previsto, mi chiedo che gusto ci sia a vivere senza quel brivido pungente che prova solo chi rischia tutto. L’obbiettivo, ormai [...]

Casa

Non riconosco più questa vitaPrigioniera del tempoA cui non posso appartenereTutt’intorno appare vuoto, freddoAmavo quei ricordiTutto quello che significava casaSignificava famigliaQuella famiglia che non c’è piùIn un giorno d’estateDispersa fra le fondamenta sgretolateLa desolazione lascia inermiE ciò che provo è rabbia Valentina Benetton

Non mi ama.

Non mi ama. Metabolizzare questo quando si è sempre pensato il contrario è difficile. Per non dire impossibile, almeno all’inizio. Amare significa fare un salto nel vuoto, affidare la propria vita e la propria anima a qualcuno. Effettivamente non si può decidere di chi innamorarci e quando. Spesso è una cosa che va oltre la [...]

Lilly

Ho la vista annebbiata dalle troppe lacrime. Non volevo arrivasse mai questo momento. Mi sembra ieri che sei entrata a far parte della mia vita, invece avevo appena dieci anni e tu eri un minuscolo batuffolo di pelo. Mentre oggi, alle 18:40, te ne sei andata per sempre. Era il 20 settembre 2004. Avevo appena [...]